Riporto un pò di appunti su come far funzionare “al meglio” Compiz su kubuntu.

CompizFusion

Sono info prese in giro nel web, innanzitutto dal mitico divilinux, ma anche da ubuntu-tutorials e altri.

Il tutto funziona perfettamente sul mio portatile Compaq nx9010, con driver ati “free”. Ed è davvero fluido, altrochè WindowSvista…

Innanzitutto ecco i pacchetti necessari da installare:

sudo apt-get install compiz compiz-bcop compiz-core compiz-fusion-plugins-extra compiz-fusion-plugins-main compiz-kde compiz-plugins compizconfig-settings-manager emerald libcompizconfig-backend-kconfig libcompizconfig0 libdecoration0 libemeraldengine0 python-compizconfig librsvg2-common

Oplà! Per lanciare compiz è sufficiente eseguire il comando:

compiz --replace -c emerald

Se dovete tornare indietro invece, basta lanciare il comando:

kwin --replace

Ora avrete Compiz in funzione e nel menù la nuova voce “Impostazioni” con una voce “Advanced Desktop Effects Settings”. Lì dentro potete configurare Compiz, scegliere i plugin che più vi piacciono. Alcuni sono incompatibili tra loro, ma le dipendenze e i conflitti sono risolti in maniera automatica e indolore.

Segnalo solo l’annoso problema del cubo che non ruota e del pager che si moltiplica. Derivano entrambi dalle impostazioni “generali” (General Options> Desktop Size). Va aumentato il numero di desktop orizzontali a 4 (il cubo non ha forse 4 facce?) e ridotto il numero di desktop a 1. Non chiedetemi perchè di suo è impostato così…

Compiz - impostazioni generali

Per ultimo l’annoso problema (parte seconda) di alcune applicazioni, in particolare OpenOffice.org, cui scompaiono i bordi delle finestre. Io ho risolto disabilitando il plugin “Alternative”.