Non sono io che evito Microsoft, è Microsoft che mi evita.

Ieri ho fatto un filmatino veloce con la mia normalissima macchina foto digitale e volevo montarlo al volo con Windows Movie Maker. Non sono un appassionato dei video, nè mi sono mai interessato troppo ai vari software e così, avendolo usato in passato e avendone apprezzato l’estrema facilità, ho avviato il piccione su Windows e ho tentato di lavorarci.

Purtroppo il file .avi generato dalla macchina non piaceva a Movie Maker, ma neanche a Media Player, ma neanche iniettando al volo un extra pacchetto di codec.

Però il video si vedeva perfettamente con VLC… Ho capito che era il caso di tornare al software libero…

Su linux ci sono alcuni software per l’editing video, ne elenco alcuni in ordine sparso:

Li trovate tutti nei “soliti” repos, mentre Cinerella è da installare aggiungendo

deb http://akirad.cinelerra.org akirad-hardy main

in sources.list.

Però io cercavo una cosa semplice, tipo Movie Maker. Quindi ho deciso di riprendere Kdenlive, visto parecchio tempo fa.

Nei “soliti” repos ora c’è la 0.6.0.svn, che non brilla di stabilità. La nuova versione è in lunga gestazione, sarà praticamente riscritto per Kde 4.0 (e probabilmente la versione per Kde 3.x verrà abbandonata al suo destino…). Io ho risolto lanciando un

sudo apt-get install libxcb-composite0 libxcb1-dbg libxcb1-dev

So che è questione di gusti, ma Kdenlive è un progetto molto interessante, frizzante e con ottime caratteristiche, in particolare la facilità di inserimento di titoli, immagini e audio.

Per farla breve: a Kdenlive manca una gestione ‘a la Movie Maker dei testi, con titoli roteanti e sgargianti, mancano i duemila effetti speciali da applicare ai filmati e ha due opzioni per le transizioni, ma fa il suo onesto lavoro!

Ad esempio, per i titoli sgargianti una soluzione potrebbe essere di fare una presentazione in Ooo, esporarla in flash e poi utilizzarla in kdenlive.

In giro si trova anche qualche buona guida, tutto sta a cominciare! Ad esempio date un occhiata qui.